Attività in acqua

L’attività “Acqua e Autismo” messa in essere da Innovamento, è rivolta a bambini affetti da disturbo dello spettro autistico (altrimenti detto disturbo pervasivo dello sviluppo).

Il progetto ha come base innanzitutto la trama ludica accompagnata da attività corporea e motoria, tutto ciò realizzato in acqua (acquapsicomotricità), permettendo di costruire un contesto educativo alternativo capace di stimolare i bambini ad entrare in relazione con l’altro, favorendo l’instaurarsi di molteplici opportunità di interazione e comunicazione.

L’acqua inoltre è anche un mezzo per ridurre i ritmi frenetici e le stereotipie (tipici dell’autismo) richiamando alla calma, alla tranquillità e alla leggerezza, fornendo nel contempo, una vasta gamma di sensazioni altrimenti impossibili nel contesto terrestre.

Tale progetto non ha come scopo principale quello di impartire abilità natatorie ma ha invece come obiettivo ultimo pensato per questi bambini, quello di stare ed agire in acqua e godere dei benefici propri di tale elemento.

Questo è il nostro obiettivo principale, dopo l’intesa relazionale e il vivere l’intera esperienza in modo positivo. Il lavoro educativo, acquatico e psicomotorio viene inserito gradualmente, solo dopo aver raggiunto tali condizioni.

Il genitore avrà un ruolo attivo in ciò, fungendo da canale  comunicativo tra bambino e operatori.

Gli operatori possiedono tutti un titolo di studio specifico per l’educazione al corpo ed al movimento e le attività corporee di natura acquatico/psicomotoria oltre ad essere tesserati presso il CSEN/CONI.

Inoltre lavoreranno con loro sempre in rapporto 1: 1.

 

 

 

 

La prima discesa in acqua è gratuita vienici a trovare 

Condizioni generali
condizioni generali.pdf [312.86 KB]
Download
Iscrizione piscina
SCHEDA ISCRIZIONE ATTIVITA’ “ACQUA E AUTISMO 201718”.pdf [50.65 KB]
Download
TOP